Sono nato nel 1992 in provincia di Caserta. Il mio papà ha gestito un’edicola per 25 anni, fino al 2017 prima di cederla dopo avergli comunicato la mia intenzione di non proseguire l’attività di famiglia. Sono rimasto molto legato al periodo trascorso tra quotidiani e riviste perché mi ha aperto la strada alla lettura, al sapere, alla curiosità di informarsi. Ho iniziato a leggere i quotidiani ogni mattino molto presto, avrò avuto al massimo 12 anni. E poi nel tempo libero riviste di attualità, sportive, scientifiche, motori. Svariavo da una sezione all’altra del locale alla ricerca delle nuove uscite, di qualcosa di interessante da leggere. Sono sempre stato un curioso.

Le prime collaborazioni con giornali online le ho avute durante l’ultimo anno di superiori. In quel periodo ho iniziato ad approcciarmi al mondo della comunicazione, in particolare quella digitale che da lì a poco sarebbe esplosa. Collaborazioni che mi hanno permesso di raggiungere già allora un minimo di indipendenza economica in modo da non gravare eccessivamente sulle spalle dei miei genitori.

Sono trascorsi 10 anni da quel periodo. Ho scritto tanto in questi anni; collaborato con decine di blog, curato la comunicazione di aziende di caratura nazionale e creato un progetto editoriale tutto mio. Sono meticoloso, preciso e puntuale: condizioni indispensabili per poter fare un buon lavoro ed ottenere la soddisfazione dei clienti e del pubblico che mi legge.

La biografia completa e dettagliata la potete trovare sul mio profilo Linkedin.

Da un po’ su questo sito ho aperto anche la sezione Blog dove troverete editoriali, articoli e approfondimenti sui temi più caldi del momento raccontati secondo il mio punto di vista e con una certezza: di esporre sempre la verità dei fatti.

Se non l’hai ancora fatto ti invito ad iscriverti alla mia newsletter settimanale per ricevere ogni venerdì il resoconto dei miei articoli, di ciò che è accaduto durante la settimana che vale la pena conoscere e approfondire. In questo modo avrai la certezza di non perderti mai nulla. Perché in una vita così frenetica una newsletter è fondamentale: ti aspetta e la leggi quando vuoi.

Menu