1. Home
  2. Blog
  3. Come gestire un blog aziendale: costi e strategie

Come gestire un blog aziendale: costi e strategie

Come gestire un blog aziendale

Come gestire un blog aziendale. Quando si tratta di un blog aziendale è importante, in caso di mancanza di una figura professionale simile all’interno della nostra azienda, affidarne la gestione a degli addetti ai lavori esterni. Il che ovviamente comporterà dei costi, ma sicuramente, grazie alla professionalità di chi si occuperà del blog, avremo la possibilità di recuperare questo investimento in un certo arco di tempo.

Partiamo subito con il dire che ci sono sostanzialmente due tipologie di aziende che si affidano a una figura che gestisca il blog aziendale: ci sono quelle aziende che vogliono semplicemente associare al loro sito web un blog, che a quel punto diventerà un interessante canale promozionale; e ci sono anche quelle aziende che hanno già un blog, ma che a causa degli impegni, del poco tempo a disposizione non riescono più a seguire il blog e lo hanno lasciato in fase di stasi.

Ad ogni modo in tutti e due questi casi occorre dire che quello che viene ricercato da queste due tipologie di aziende è una figura, o un partner, che si occupi sostanzialmente di gestire il blog in modo vantaggioso, sicuro e soprattutto efficiente.

Ma passiamo ora alla fase pratica.

Come viene gestito un blog aziendale?

La prima cosa da dire è che bisogna cercare di avere una figura (o più figure) che si occupino di scrivere i contenuti del blog, quindi chi gestisce il blog andrà a ricercare queste figure a cui affidare la stesura dei contenuti, magari fornendogli già degli spunti se non addirittura titoli e parole-chiave da usare.

Una volta rintracciata questa persona si andrà nel dettaglio a pianificare quanti articoli dovrà scrivere al mese (o alla settimana), il numero di parole per articolo, le immagini da usare, l’eventuale inserimento direttamente sul blog aziendale.

Successivamente si procederà con la stesura di un piano editoriale, quindi tutta una serie di articoli con titoli e keyword già programmati. Una volta concordato il tutto prenderà il via la collaborazione, dove si metteranno nero su bianco i vari punti della collaborazione, con le date di scadenza per la consegna degli articoli.

Ovviamente la gestione del blog aziendale non riguarda solamente la stesura e la pubblicazione di articoli e contenuti, sarebbe davvero troppo semplice che il tutto si fermasse qui. La gestione di un blog aziendale passa anche dai social network, infatti chi si occupa della gestione dovrà condividere e usare i social quali Facebook, Linkedin, Twitter e altri per divulgare maggiormente i contenuti del blog aziendale. Ovviamente l’azienda dovrà già avere attivi questi canali.

E per quanto riguarda i costi?

Quali sono i costi che l’azienda deve sostenere al fine di avere la gestione del proprio blog?

Bisogna ovviamente calcolare che la stesura di articoli, che partono da un minimo di 300 parole in su, devono essere calcolati sulla base della tecnicità di questi. Più un articolo sarà tecnico, maggiore sarà il costo, si può arrivare anche a pagare 30/35 un articolo.

Il costo ovviamente sarà da intendersi a quanti articoli servono al mese o a settimana.