In tempi recenti sta spopolando molto la figura del copywriter, o meglio, sono sempre di più le persone che si spacciano per tali ignorando l’esatta definizione del termine. Oggi persone con esperienza da semplici redattori,  articolisti di blog, da un giorno all’altro decidono di considerarsi appartenenti alla categoria dei copywriter professionisti. In realtà, le cose non stanno proprio così. La figura del copywriter è molto differente da chi redige articoli o comunicati stampa o da chi crede di saper scrivere bene soltanto perché a scuola aveva 10 al tema di italiano. Andiamo a scoprire una volta per tutte chi è un copywriter.

Chi è un copywriter

“Un copywriter è una persona in grado di scrivere testi atti a spingere il lettore al compimento di una determinata azione”. Si tratta è un professionista con studi di psicologia alle spalle, una persona che sa perfettamente quali solo i principi della persuasione, su quali leve fare breccia per costringerci a dire sempre di sì. Ecco, quindi adesso avrai capito che non basta saper scrivere e conoscere i principi della SEO per essere un copywriter.

Cosa fa un copywriter

Il mondo attuale ruota intorno alla pubblicità. Ogni giorno ci capita di ascoltare e di leggere numerosi annunci pubblicitari: pensiamo agli spot che vanno in onda su radio e televisione, alle pagine di pubblicità che spesso riempiono i quotidiani, ai banner presenti sui siti internet. Tutte quelle frasi che caratterizzano i mass media sono frutto principalmente del lavoro di un professionista della comunicazione: il copywriter. Essi trova lavoro in agenzia pubblicitarie, redazioni o anche come freelance. Dietro alla stesura di un articolo persuasivo o di un testo di una pubblicità, c’è un complesso lavoro di ricerca del target di riferimento, di conoscenza delle loro passioni, dei loro vizi, perché l’obiettivo è attrarre l’attenzione di queste persone e convincerle ad acquistare.

Ecco perché il copywriter è uno dei professionisti digitali più richiesti oggi. Sempre più aziende stanno decidendo di ingaggiarne uno per aumentare le vendite. Un testo piatto, noioso, comporterà soltanto una perdita di clienti, invece magari lo stesso prodotto descritto con parole e modi diversi, è in grado di scatenare emozioni e di far schizzare le vendite alle stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu